Master di 2° Livello Impresa e Tecnologia Ceramica

E’ stato presentato a fine maggio a Sassuolo (Modena) il Master di 2° livello “Impresa e Tecnologia Ceramica”, rivolto ai laureati magistrali in ingegneria e discipline scientifiche, economiche e giuridiche. Il corso è stato promosso da Confindustria Ceramica e Federchimica Ceramicolorassieme alle Università di Modena e Reggio e Bologna.

Le associazioni imprenditoriali hanno finanziato 12 borse di studio per gli studenti più meritevoli e sono previste forme di supporto economico da parte di singole imprese nella fase degli stage. Le domande di partecipazione al master, che accoglierà fino ad un massimo di 30 iscritti, vanno presentate entro il 13 settembre.

Il comparto della ceramica, negli ultimi due anni, ha registrato una crescita dell’occupazione diretta di 736 addetti, con una crescita nella richiesta di professionalità, caratterizzate da diplomati e laureati con nuove competenze. L’industria ceramica italiana ha investito, negli ultimi cinque anni, oltre 2 miliardi in innovazione tecnologica, destinati a realizzare la ‘Fabbrica Ceramica 4.0’, realtà che ora richiede nuove professionalità e competenze superiori. La ceramica italiana è uno dei settori di punta del made in Italy dell’abitare, con un fatturato nell’ordine dei 5,5 miliardi di euro, di cui l’85% destinato alle esportazioni, e la cui versatilità cromatica ed estetica è resa possibile dalla ricerca su inchiostri, smalti e colori che nasce all’interno dei colorifici ceramici. Ceramica e colorifici, grazie alle loro sedi estere, sono settori in grado di offrire opportunità professionali anche in ambito internazionale.

Scarica il pieghevole informativo

Scarica il bando